Spingifilo Raddrizzatore TP21

Spingifilo Raddrizzatore TP21

 

 

Caratteristiche tecniche
Dimensioni d’ingombro 800 x 900 x 950 mm
Peso 280 Kg
Potenza motore 2,2 Kw

 

Lo Spingifilo Raddrizzatore S.F.R. Universale TP21 è progettato per agevolare e rendere più sicure e veloci le operazioni di trascinamento del filo metallico all’interno delle presse veloci destinate allo stampaggio a freddo di viti, ribattini e altri particolari metallici, oppure per alimentare impianti in linea per svariate tipologie di lavorazione del filo. L’operatore che viene assistito dalla nostra macchina in queste attività lavora in piena autonomia e in tempi molto ridotti. Sono inoltre eliminati gli sforzi fisici e i conseguenti rischi di malattie professionali conseguenti ai sovraccarichi muscolari necessari alla gestione manuale di fili molto incruditi di grande diametro.

 

Fasi operative

spingifilo02Lo Spingifilo Raddrizzatore S.F.R. Universale TP21 viene installato a valle e in aiuto degli aspi, ed è in grado di operare con matasse di filo o vergella di diametro fino a 21 millimetri, e pesanti anche 3 tonnellate.
L’operazione di trascinamento motorizzato avviene semplicemente prelevando la testa della matassa e inserendo il materiale all’interno del blocco di spinta formato da 2 rulli motorizzati. Agendo su una semplice pulsantiera, spingiamo il filo all’interno dell’unità raddrizzafilo a 5 rulli e successivamento lo trasportiamo verso la stampatrice (trafila in linea, se presente) o altra l’attrezzatura di lavoro, senza che l’operatore abbia alcun contatto diretto col filo stesso e azzerando quindi ogni rischio di incidente meccanico.

spingifilo03La capacità di tenuta meccanica dei rulli di spinta rende agevoli, rapide e sicure eventuali operazioni di intestatura del filo e di saldatura tra la testa della matassa che stiamo trascinando e la coda di quella precedentemente in lavorazione.
Un’altra fondamentale operazione svolta dal nostro Spingifilo Raddrizzatore S.F.R. Universale TP21 è quella di raddrizzare le code delle matasse. Questa funzionalità permette di utilizzare fino in fondo la matassa (migliorando quindi il grado di sfruttamento della materia prima) e facilitare eventuali operazioni di saldatura con la matassa successiva.
Questa attrezzatura di asservimento permette di realizzare notevoli risparmi derivanti dalla velocizzazione delle operazioni di cambio matassa e saldatura, dal miglioramento del grado di sfruttamento della materia prima e dalla riduzione dei costi per la sicurezza (incidenti e malattie professionali).
Tre parole: risparmio, sicurezza, produttività.