UNITA’ MOBILE DI SALDATURA

UNITA’ MOBILE DI SALDATURA

 

Caratteristiche tecniche
Diametro filo lavorabile SF14-22 max. 22mm | SF18-33 max. 33mm
Regolazione altezza del piano di lavoro 0 – 300mm
Asse del filo da terra lavorabile Personalizzata in base alle esigenze del cliente
Manipolatore Comando da PLC (solo SF18-33)
Saldatrice 15kW-WF390 trifase – 3×400 VAC
Saldatura con apporto di materiale
Tempo di saldatura Da 15 a 45 secondi
Potenza complessiva 15kW senza rinvenimento
Taglio 0,5kW circolare -1×220 VAC monofase
Installazione Presa 32A
Connessione immediata all’impianto elettrico
Tempistiche del processo completo Taglio+saldatura: min. 6 max. 10 minuti
Eliminata quasi totalmente la fase di molatura
Peso Kg. 700

Cattura

Dimensioni
A- Lunghezza 1.400 mm
B- Larghezza 900 mm
C- Altezza senza bombola 1.500 mm
D- Altezza con bombola 1.700 mm
E- Altezza minima filo 920 mm
E- Altezza massima filo 1.170 mm

 

OLYMPUS DIGITAL CAMERA①Spostare la saldatrice sull’asse di entrata del filo nella trafila e regolare l’altezza del piano di lavoro.
②Inserire il filo in lavorazione nella morsa di sinistra e bloccarlo. Eseguire il taglio inclinato mediante la taglierina.

 

 

 

 

IMGP5708③Inserire il filo proveniente dalla matassa da lavorare nella morsa di destra e bloccarlo. Eseguire il taglio inclinato mediante la taglierina.
④Portare i due capi di filo a contatto tra loro e all’interno del guscio di rame.

 

 

 

 

IMGP5704

⑤Chiudere le due parti del guscio in rame in modo che i due capi di filo siano ermeticamente chiusi al suo interno.
⑥Avvicinare la torcia di saldatura al guscio di rame e alloggiare il terminale all’interno di un foro appositamente predisposto.

 

 

 

 

OLYMPUS DIGITAL CAMERA⑦Eseguire la saldatura automatica premendo semplicemente un pulsante. Il tempo di saldatura e la quantità di materiale di riporto utilizzato sono in funzione del diametro del filo e sono individuati per la specifica operazione dalla centralina di programmazione.

 

 

 

PUNTI DI FORZA
La saldatrice SF presenta notevoli vantaggi rispetto alle saldatrici di testa attualmente presenti sul mercato:
• bassi costi di gestione: la potenza impegnata è circa il 20% di quella di una saldatrice di testa a tali dimensioni
• installazione immediata con un semplice collegamento elettrico tramite presa trifase
• eliminazione quasi totale della fase di molatura manuale
• sicurezza per gli operatori: le attività sono intuitive, sicure, non faticose
• piano di lavoro regolabile in altezza: semplifica la manipolazione del filo e riduce i rischi di contatto tra filo ed operatore
• riduzione dei tempi di saldatura: min 6 max 10 minuti per il processo completo da Ø 14 a Ø 33 mm
• memorizzazione dei parametri di saldatura (tempi di lavoro e quantità di materiale di apporto)
• possibilità di saldare insieme materiali diversi
• non necessita di ulteriori consumi di corrente per il rinvenimento della parte saldata
• eliminazione degli impianti di rifasamento delle linee elettriche.